Venti di maggio, che danzate sul mare,
ballando un gioioso girotondo
di solco in solco mentre sulle creste
la spuma vola a farsi ghirlanda
di archi d’argento che attraversano l’aria,
avete visto il mio amore da qualche parte?
Ahimè! Ahimè!
Venti di maggio!
Amore è triste se il suo amore è assente.

– James Joyce –

(Winds of May, da Musica da camera, 1907)
-Traduzione di Caterina Ricciardi, da Musica da Camera, Giuliano Ladolfi Editore 2011 –

Winds of May, that dance on the sea,
Dancing a ring-around in glee
From furrow to furrow, while overhead
The foam flies up to be garlanded,
In silvery arches spanning the air,
Saw you my true love anywhere?
Welladay! Welladay!
For the winds of May!
Love is unhappy when love is away!

– James Joyce –

(Winds of May, from Chamber Music, Elkin Mathews, London 1907)

Annunci