William Shakespeare compie oggi 450 anni. Almeno stando alle biografie convenzionali. Seppure il giorno esatto della sua nascita sia dubbio, essendo il suo certificato di battesimo datato 26 aprile 1564, è stato convenzionalmente stabilito il 23 aprile, per farlo coincidere con il giorno certo della sua morte e con la festività di San Giorgio, patrono d’Inghilterra. Al di là dei calcoli e dell’orgoglio patriottico inglese, resta l’indubbio valore artistico e storico del poeta e del drammaturgo.

Ora, sarebbe facile, ma non certo esaustivo, ricorrere alla citazione di qualche brano o battute di una o più commedie e tragedie shakespeariane, o di qualche sonetto per celebrare la data.

Ma preferisco piuttosto suggerire un paio di letture illuminanti sul personaggio e sul suo modo di creare figure (o meglio Persone) letterarie che sono entrate nella storia e, in molti versi, hanno influenzato generazioni di autori.

Per questo, vi suggerisco due titoli:

9788817107983 !BgVirkwBWk~$(KGrHqYH-DQEsM,u2tL6BLE5TLnQh!~~_35

Buone letture!!

Annunci