Tag

Image

“(…) so come, con la poesia, o con la semplice impalcatura astratta del linguaggio, si possono costruire sistemi perfetti, particolareggiati, sottili, intelligenti, che culminano nella soluzione del mistero. Ma perché il mistero dovrebbe essere altrove? Esso é qui, intorno a noi, é la nostra evidenza quotidianamente constatata. E perché la poesia dovrebbe essere metafisica? Non é forse chiaro che essa é il riflesso del caos immenso in cui siamo?
(…)
Il pensiero non si stacca mai dal corpo. Il linguaggio muore insieme all’uomo: effettivamente esso é, né più né meno, un frammento della sua carne.”

 – Jean-Marie Gustave Le Clézio, Estasi e materia-

Annunci