Tag

, ,

La fama è una volubile vivanda
Su un piatto instabile
Alla cui tavola una volta un
Ospite ma non
La seconda si siede
Le cui briciole i corvi ispezionano
E con ironico gracchiare
Volano oltre verso
Le granaglie del Fattore
Gli uomini ne mangiano e muoiono

– Emily Dickinson – 

(Traduzione di Giuseppe Ierolli)

Annunci